Economia, Imprese, Lavoro e Occupazione

Economia, Imprese, Lavoro e Occupazione

In Lombardia e in Brianza la disoccupazione, pur in crescita, non ha comunque raggiunto i numeri drammatici di molte altre aree industrializzate del Paese. Anzi, anche e seppur in una situazione di grave crisi come quella attuale, la Lombardia e la Brianza sono ancora di più la “locomotiva” d’Italia, capaci di superare la crisi grazie alla solidità del loro tessuto produttivo e agli ammortizzatori messi in campo dalla Regione.
Adesso, bisogna continuare dare fiato alla ripresa, accompagnando gli sforzi delle piccole e medie imprese e stringendo ulteriormente il legame tra scuola e lavoro.

Investiremo nella ricerca e nell’innovazione attraverso contributi alle aziende che comprano attrezzature e assumono giovani ricercatori, e implementare accordi concreti fra imprese e centri di formazione per il lavoro.  Daremo vita a un tavolo strategico per la competitività del sistema brianzolo con le Associazioni di Categoria, le parti sociali e le Istituzioni attraverso l’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale della Brianza.

Attiveremo ulteriori Accordi di Programma per recuperare le aree dismesse e favorire l’insediamento produttivo.
Nella nostra regione nessuno è stato lasciato solo nelle difficoltà: siamo gente concreta, abituata a competere col mondo. Con la “dote lavoro”, le integrazioni degli ammortizzatori sociali e la “dote formazione” la Regione continuerà a supportare i lavoratori in difficoltà, proseguendo con il rilancio dell’economia, l’inserimento professionale e il sostegno dell’occupazione.

 

Ricordo che in questi 5 anni:

  • 11 mila i giovani assunti in Brianza negli ultimi 5 anni grazie allo strumento regionale di “Garanzia Giovani
  • 27 milioni di euro lo stanziamento regionale per l’internazionalizzazione delle imprese con l’istituzione di un “Tavolo unico” che riunisce tutti i soggetti coinvolti e le associazioni di categoria
  • 11 missioni internazionali con il coinvolgimento diretto di 178 imprese, che hanno fatto registrare l’80% di gradimento assoluto. I due terzi delle imprese coinvolte hanno sensibilmente aumentato il fatturato l’anno successivo.
  • 24 i Lombardia Point presenti all’estero per sostenere l’internazionalizzazione delle nostre imprese
  • 16 mila incontri BtoB durante Expo Milano 2015 sono stati organizzati per le nostre imprese, e oltre 300 di queste hanno stipulato nuovi contratti. Complessivamente sono stati siglati 35 accordi, intese e protocolli internazionali
  • 230 milioni di euro per Expo Milano 2015: 370 mila i visitatori a Pianeta Lombardia, lo spazio espositivo di Regione Lombardia durante l’esposizione universale
  • Sono stati istituiti gli “angeli della burocrazia” a supporto degli imprenditori ed è stata avviata una forte campagna di semplificazione normativa, con l’abolizione complessiva di 297 leggi regionali nel corso dell’intera legislatura
  • 52 milioni di euro i fondi destinati da Regione Lombardia negli ultimi 5 anni all’inserimento lavorativo di oltre 27 mila persone disabili 
  • 39 milioni di euro i fondi destinati da Regione Lombardia negli ultimi 5 anni all’apprendistato di 44 mila giovani
  • E’ stata di 85 milioni di euro la somma messa a disposizione da Regione Lombardia negli ultimi 5 anni per sostenere l’accesso al credito delle imprese