Abbiamo inaugurato “Il Paese Ritrovato”, il primo villaggio in Italia per le persone affette da Alzheimer e demenza senile, realizzato dalla Cooperativa “La Meridiana” di Monza.

E’ importante dare un supporto concreto, finanzieremo il “Paese Ritrovato”. Abbiamo anche intenzione di proporre un laboratorio di ricerca per studiare gli standard gestionali e strutturali di questa nuova realtà che rappresenta un modello internazionale per la cura dei malati di Alzheimer.

La cittadella sorge su un’area di 14mila metri quadrati. Ogni aspetto, luci, colori, arredi e anche essenze, è stato accuratamente scelto e selezionato per partecipare in modo mirato al percorso di cura e assistenza. A popolare il villaggio saranno 64 ospiti e 55 dipendenti che vivranno quotidianamente i 5.530 i metri quadrati totali costruiti, a partire da una sorta di porta d’accesso, con un viale ampio, sino ad arrivare a una prima piazzetta centrale, circondata da vialetti che accompagnano alle residenze, che potranno contare su stanze singole e spazi comuni come cucina e soggiorno. Ci saranno anche un piccolo minimarket, un bar, un parrucchiere, una sartoria e la Chiesa.

Il futuro è il senso di comunità, dove ci si aiuta a vicenda. E’ fondamentale dare un supporto alle persone fragili per essere un’eccellenza. Come Regione Lombardia ci stiamo occupando anche del “Dopo di noi”: Grazie alle strutture socio sanitarie le persone devono essere indipendenti. Questo lo possiamo fare anche grazie al principio di sussidiarietà, sostenendo il terzo settore.