Da oggi in veste di Vicepresidente del Board di NEREUS, con cui ribadiamo il nostro interesse per il settore dell’Aerospazio.

Vogliamo dare un segno tangibile del nostro accresciuto interesse per il settore dell’Areospazio. Regione Lombardia è sempre più rilevante nel panorama europeo e con le reti regionali come Nereus intendiamo sfruttare al meglio, per il nostro territorio, le opportunità che l’Europa ci offre.

Ringrazio i membri associati del territorio, Politecnico di Milano, IREA-CNR, il Cluster Lombardo dell’Aerospazio e Conftrasporto-Confcommercio Imprese per l’Italia, che da sempre hanno contribuito fattivamente alla vita della rete e con cui abbiamo delineato concrete priorità d’intervento.

Tra gli impegni delineati quello di migliorare l’impatto regionale del programma COPERNICUS, promuovendo l’utilizzo dei suoi dati e dei suoi prodotti integrati in diversi ambiti e con diverse finalità: ambientale, paesaggistica ed energetica.

Nell’ambito delle nuove priorità del Board anche quella di promuovere lo skill building in ambito aerospaziale nelle nuove generazioni, e definire i settori ‘Beni Culturali’ e ‘Trasporto merci di mezzi pesanti’ come esempi in cui le tecnologie spaziali saranno rilevanti.