A Palazzo Pirelli con una Delegazione della Provincia di Guizhou.

Abbiamo aperto una porta per le imprese lombarde su un mercato di 400 milioni di persone e un potenziale sviluppo per 3 miliardi di Renminbi, oltre 400 milioni di Euro.

Quello della Cina sudorientale è un mercato meno saturo rispetto a quello delle metropoli principali, questo incontro ha avuto lo scopo di aprire una porta per le imprese lombarde anche su quest’area e prevediamo di sviluppare le relazioni con la città di Guyiang, che può essere una base importante per i prodotti italiani in questo mercato.

A guidare la delegazione il Sindaco della capitale Guiyang Liu Wenxin e Huang Zhiming, Presidente del gruppo commerciale Xingli, gigante della grande distribuzione con sede proprio a Guyang e specializzato nella distribuzione di marchi del Made in Italy.