Torna la seconda edizione di Campus Party a Milano, la tappa italiana del più grande festival internazionale sul mondo dell’innovazione e della creatività realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Dal 18 luglio al 22 luglio nei padiglioni di FieraMilano a Rho si darà appuntamento la più alta concentrazione di giovani digitali. Nei cinque giorni (e quattro notti) non stop, giovani provenienti da tutto il mondo assisteranno agli interventi di 350 speaker internazionali e potranno scegliere tra 450 ore di contenuti e partecipare a eventi realizzati da centinaia di partner, tra aziende, istituzioni, community e università. Per 5 giorni gli ‘sviluppatori’ del futuro creano insieme, con la partecipazione di aziende, istituzioni, community e università che condividono le proprie esperienze confrontandosi per cambiare il Paese.

Saranno 5 le aree tematiche: scienza, imprenditoria, coding, intrattenimento e creatività. “Il nostro scopo è investire nel futuro, questo significa capitalizzare le idee dei nostri giovani, valorizzare il loro talento. In questo senso Campus Party rappresenta un’occasione importante per i nostri studenti per partecipare attivamente alla crescita scientifica e tecnologica del territorio, anche in termini di competitività” ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione Fabrizio Sala.

“Regione Lombardia sarà una grande protagonista di questa manifestazione. Avrò l’opportunità di confrontarmi con un gruppo di Millenials nel corso di un’iniziativa di Reverse Mentorinig. Il format, estremamente innovativo, prevede un dibattito aperto con un pool di giovani influencer per raccogliere feedback su alcune azioni di Regione Lombardia, al fine di orientarle ed eventualmente correggerle. Inoltre lanceremo un hackathon sulla piattaforma che stiamo già sviluppando in merito all’impiego della blockchain nell’erogazione di servizi innovativi”.

Importante novità di questa edizione è la Job Factory, area in cui i partecipanti e le aziende possono conoscersi e svolgere diverse attività insieme: un’occasione davvero unica per avere la possibilità di presentarsi a manager e dirigenti aziendali, mostrare il proprio talento, scambiare opinioni con loro e trovare lavoro.